Qualità c'è!

L’attività principale di Vivai dell’Alto è la trasformazione in piantina del seme di ortaggi (pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, zucchino, finocchio, lattuga, brassiche) e anche melone e anguria.

Altro fiore all’occhiello dell’azienda è la produzione di piantine biologiche per le aziende che seguono questo protocollo di coltivazione.

I periodi di produzione sono concentrati in due periodi principali: Giugno-Settembre (pomodoro, peperone, melanzana, zucchino, cetriolo, finocchio) e Novembre-Marzo (melone, anguria).

Nei periodi di punta, soprattutto come quello estivo, la manodopera si aggira intorno alle 40 unita tra dipendenti amministrativi, tecnici e operai.

Le aree di commercializzazione dell’azienda riguardano tutta la Sicilia, in primis tutta la fascia trasformata che va da Pachino a Scicli, fino ad arrivare a Vittoria, Gela, Licata, Campobello di Licata, la provincia di Catania e di Palermo, e più in generale anche buona parte della Sicilia centrale.

Negli ultimi anni, l’azienda, ha sviluppato un ingente mercato per quanto riguarda la Calabria, la Puglia, la Basilicata, la Campania, il Lazio e l’Emilia Romagna.